Skip to content

TURNING BLUE – Integrating Young Offenders Through the Blue Economy (EMFAF – European Maritime, Fisheries and Aquaculture Fund – Action Grant Blue careers for a sustainable blue economy)

Turning Blue mira a creare nuovi meccanismi di cooperazione e materiali di formazione sull’economia blu sostenibile, principalmente per ispirare e coinvolgere i giovani svantaggiati (tra i 16 e i 30 anni), che sono in carcere, a perseguire una carriera nell’economia blu.

 

OBIETTIVI:

  • Identificare e definire le opportunità di lavoro nell’economia blu.
  • Stabilire un modello “Dal carcere all’economia blu” che faciliti la transizione degli individui dalla detenzione all’economia blu.
  • Creare una piattaforma di collocamento lavorativo che collegherà i giovani in uscita dal carcere, che cercano lavoro nella Blue Economy, con operatori motivati ​​in questo settore. L’obiettivo è facilitare esperienze lavorative positive, opportunità di tutoraggio e mantenimento del posto di lavoro.
  • Sviluppare formazione di sensibilizzazione con un programma innovativo di formazione incentrato sulle carriere della Blue Economy, incorporando diversi contenuti educativi.
  • Istituire la rete “Turning Blue” che favorirà le connessioni e rafforzerà la collaborazione tra i servizi carcerari, i fornitori di istruzione/formazione e l’industria blu con l’obiettivo finale di ispirare e coinvolgere i giovani ex detenuti nel perseguire carriere sostenibili all’interno dell’economia blu.
  • Colmare il divario per un’economia blu inclusiva e sostenibile promuovendo la collaborazione tra le parti interessate dell’economia blu, gli istituti di istruzione superiore, i sistemi giudiziari e le organizzazioni della società civile.
  • Condurre eventi di diffusione della conoscenza condividendo l’esperienza e le intuizioni di Turning Blue.

RISULTATI ATTESI:

  • Un programma di formazione sulla blue economy sostenibile per i giovani privati ​​della libertà.
  • Una piattaforma di abbinamento tra posti di lavoro per rafforzare la cooperazione settoriale tra le amministrazioni penitenziarie e l’economia marittima.
  • Una rete e un rafforzamento delle capacità degli attori chiave nei settori dell’economia blu, della giustizia e dell’inclusione sociale, stabilendo strategie di diffusione e sfruttamento solide ed efficienti per ciascuno dei gruppi e degli attori delle parti interessate.

Durata del progetto: 36 mesi, da settembre 2023 a agosto 2026

Partners:

PORTOGALLO: Aproximar e IPS_Innovative Prison Systems

PAESI BASSI: PFA – Pelagic Freezer Trawler Association, ProSea Marine Education, Foundation 180 e Click F1 (Paesi Bassi);

ITALIA: IRFIP (Italia);

ROMANIA: EaSI – European Association for Social

CIPRO: Magnetar

Sito web: https://www.turning-blue.org/

 

Condividi